CHI E' IL PODOLOGO

Il podologo è un professionista che si occupa del piede e di tutte le problematiche che possono presentarsi in esso per ogni fascia d’età.

Il titolo di studio che permette l’abilitazione al titolo e l’esercizio della professione, è la Laurea in Podologia (L/SNT2 – PROFESSIONI SANITARIE DELLA RIABILITAZIONE)

L’ attività podologica è disciplinata con chiarezza dalla legge 666/94.

Il podologo interviene per prevenire e curare le patologie del piede e le problematiche correlate ad un appoggio scorretto.

Opera, in collaborazione con il medico di base e con lo specialista, per assistere al meglio il paziente nella risoluzione dei problemi del piede

I pazienti si rivolgono al podologo in caso di dolori ai piedi derivati da problemi posturali,  per problematiche che riguardano le unghia ,  per callosità dolenti che alterano la normale funzionalità del piede e quindi il benessere della persona.

Si occupa, inoltre, della cura delle principali patologie delle unghie (ad esempio unghie ipertrofiche, deformi, incarnite, micotiche).

IN PARTICOLARE TRATTA :

la prevenzione e il trattamento degli stati dolorosi;

la riabilitazione attiva e passiva

la medicazione delle ulcerazioni e delle verruche plantari e digitali (su prescrizione medica)

l’asportazione di tessuti cheratolitici ipertrofici (detti anche callosità).
Il podologo, oltre a trattare direttamente gli stati patologici dell’epidermide (iperchetosi) e degli annessi cutanei (onicopatie e onicocriptosi), si occupa del piede doloroso, attraverso una serie di dispostivi medici su misura, realizzati per riconsegnare al paziente il
giusto assetto fisiologico del piede, facendo scomparire il dolore